Assistenza umanitaria e sociale alle vittime del traffico di esseri umani 

  • 1. Intro­duzione Pro­fes­sor Michel Veuthey, Ambas­ci­a­tore del­l’Or­dine di Mal­ta nel­la lot­ta con­tro il traf­fi­co di esseri umani.
  • 2. Geneviève Colas, respon­s­abile del­la trat­ta di esseri umani al Sec­ours Catholique, mem­bro del­la Com­mis­sione Con­sul­ti­va Nazionale dei Dirit­ti Umani (Francia)-Caritas Francia.
  • 3. Cecile Riou-Batista, vice seg­re­tario gen­erale del­la Com­mis­sione con­sul­ti­va nazionale per i dirit­ti umani (CNCDH).
  • 4. Cristi­na Duran­ti, diret­trice del­la Fon­dazione Inter­nazionale Buon Pas­tore, che ha vin­to il pre­mio Stop Slav­ery del­la Thom­son Reuters Foun­da­tion per il suo lavoro nel­la lot­ta con­tro lo sfrut­ta­men­to dei bam­bi­ni costret­ti a lavo­rare nelle miniere del­la Repub­bli­ca Demo­c­ra­t­i­ca del Congo.
  • 5. Olivi­er Pey­roux, soci­ol­o­go e co-fonda­tore di Tra­jec­toires, un’as­so­ci­azione spe­cial­iz­za­ta nel trat­ta­men­to delle popo­lazioni migranti che vivono nelle barac­che e negli squat in Francia.
  • 6. Nico­las Le Coz, tenente colon­nel­lo del­la Gen­darme­ria nazionale e coman­dante in sec­on­da del­l’Of­fice cen­tral de lutte con­tre les crimes con­tre l’hu­man­ité et les crimes de haine (OCLCH).

 

Register to our series of webinars adlaudatosi on Human Trafficking

 
 

You have successfully registered !